Vogliamo tutto! Resoconto di un esperienza travolgente.

Vogliamo tutto! Resoconto di un esperienza travolgente.

freebear-romapride2012-217

Cacciatore di avventure per una strada deserta

Solo un verme di vicolo, agile sui piedi

Un giovane combattente che grida, senza tempo per i dubbi

Col dolore e con la collera non può vedere una via di scampo

“Non è molto quello che chiedo”, gli ho sentito dire

Devo trovarmi un futuro che mi tiri fuori dalla mia via

io voglio tutto e lo voglio ora

….

Cosi’ inizia il testo di I WANT IL ALL, mai canzone fu più adeguata all’apertura di una manifestazione di questi tempi!

Voglio tutto , non solo il rispetto! Voglio ogni cosa sia mia diritto naturale, diritto naturale che afferma che gli uomini sono “tutti parenti, familiari e concittadini per natura non per legge; perché il simile è per natura parente del simile, mentre la legge, essendo tiranna degli uomini, costringe a fare molte cose contro natura”.

Per questo esistono i pride, per questo bisogna parteciparvi! Il Roma pride ha ricordato con fermezza che Noi siamo naturalmente giusti, qualificati come gli altri ad avere gli stessi diritti!

Noi siamo famiglie, siamo mariti e moglie, siamo figli, sorelle amanti noi siamo tutto! Noi vogliamo tutto quello che le altre persone hanno il diritto di essere ciò che siamo! VOGLIAMO POTERCI COSTRUIRE UN FUTURO CHE CI PIACCIA! (Ammesso che se ne abbiano le possibilità)

Il Roma pride non chiede, pretende! Forse è questa la novità simo stufi di chiedere noi Vogliamo!

Dal vostro rivendicativo Turbolento ètutto