Sveglia!! Sveglia!!

Sveglia!! Sveglia!!

Suona la sveglia, si aprono gli occhi e volano madonne.

Doccia, rassettamenti vari, pagare albergo e via, verso la metropolitana!

Acquistiamo due biglietti per l’aeroporto di Paris Orly: diciotto euro circa in due, ma ne vale la pena perché ci si arriva con metropolitana, RER e una velocissima navetta automatica chiamata “Orlyval”.

L’aeroporto di Paris Orly è obiettivamente brutto e piccolo, ma a quanto pare lo stanno rinnovando. Chissenefrega direte voi… e avete ragione!

Procediamo con il check-in, facciamo colazione con un altro panino di alta cucina francese, per la modica cifra di quattro euro e novanta cadauno e ci dirigiamo all’imbarco, attraversando improponibili negozi dai prezzi esorbitanti.

Per ingannare l’attesa estraggo il mio palmare e tento di agganciare il pubblicizzato segnale WiFi ma, con mio profondo disappunto, mi accorgo che anche in Francia, al pari dell’Italia, i prezzi delle connessioni sono ingiustificabilmente elevati.

E’ mia opinione infatti che la connessione internet, soprattutto se WiFi, debba essere gratuita o quanto meno debba avere un prezzo simbolico.

 

yggtorrentz telecharger | click | torrent search