No frills? No fat? Ryanair? No grazie!

No frills? No fat? Ryanair? No grazie!

In tempi di vacche magre (N.B.: non mi riferisco in alcun modo a noti esponenti politici di sesso femminile!), essere orsi potrebbe diventare costoso, soprattutto se si ha la malaugurata idea di volare con alcune compagnie aeree.

Dopo aver proposto sovrapprezzi per chi voglia portare in cabina cibi e bevande nonché utilizzare le toilette, Ryanair, noto vettore Low Cost europeo già implicato per altro in qualche scaramuccia con la blogosfera: http://blogs4biz.libero.it/2009/ryan-air-ai-blogger-idioti-e-lunatici, sta vagliando la possibilità di introdurre una tassa sui passeggeri in sovrappeso imbarcati sugli aeromobili.


Benvenuti a bordo!

Eh sì cari miei, persone considerate alla stregua di un bagaglio da stiva, quindi tassabili qualora superino il peso consentito a bordo del velivolo.

Ryanair, invece di racimolare spiccioli sulla pelle della gente raschiando il fondo del barile con questi viscidi espedienti, dovrebbe riconsiderare la qualità del servizio che offre ai viaggiatori.

Chi, come noi, si è trovato a volare con la compagnia in questione, si sarà sicuramente accorto che il più delle volte gli aeroporti serviti da Ryanair sono scomodi e lontani da raggiungere.

Qualche esempio?

Per la Capitale Francese, Ryanair serve lo scalo di Paris Beauvais. Peccato che il ridente aeroporto disti da Parigi un’ora e quindici minuti in pullman: 13 euro in più che spesso rappresentano una percentuale considerevole sul costo del viaggio!

Spostandoci in Spagna, a quanti di voi è capitato di finire a Girona ed essere costretti a farsi 100 Km per arrivare a Barcellona? Un’ora e mezzo di pullman e 12 euro per giungere a destinazione… con Ryanair!

Ma vogliamo ricordare la corsa al sedile, le ridicole lotterie e la vendita di profumi a bordo dell’aereo?

E che dire dell’acqua a pagamento, dell’ “ampia” scelta di “ottimi” snack e bevande calde o fredde, oltre a diversi tipi di birra, vino e alcolici descritti nel dettaglio sulla rivista di bordo e acquistabili al bar (carrellino, N.d.R.) dell’aeromobile? (Citazione presa direttamente dal sito Ryanair)

Tanto per rinfrancare la dose, la Compagnia avrebbe intenzione di eliminare i sedili reclinabili (già adesso trovatene uno che funzioni!), le tasche portaoggetti, i poggiatesta, il servizio bagagli (bisognerà portarseli da sé fino alla stiva dell’aereo) e altre simpatiche amenità. A quando l’elastico per avviare le eliche? (dato che le turbine costano di più!)

Il vettore low cost, si sa, non è certo conosciuto per le sedute più comode d’Europa! Quindi, invece di chiedere soldi alla gente in sovrappeso, dovrebbe risarcire i danni a quanti abbiano viaggiato trattenendo il respiro, con le chiappe incastrate fra i braccioli e il simpatico carrellino bar che tenta di lussarti il gomito a ogni passaggio!

Ryanair: se sei Orso… la eviti!

yggtorrentz telecharger | click | torrent search