FreeBear @ Subwoofer Circus

FreeBear @ Subwoofer Circus

A pochi giorni dall’attentato al Qube, discoteca che normalmente ospita il Mucca Assassina, gli organizzatori del Subwoofer hanno deciso di organizzare il loro evento Subwoofer CYRCUS proprio nella suddetta discoteca, accaparrandosi non solo il primo piano, ma anche il secondo, nonché giardino.

Subwoofer circus Roma

Non credo ci siano sotto motivi politici, ma avendo imparato a decodificare lo stile comunicativo del Subwoofer, sicuramente sotto sotto hanno voluto lanciare un messaggio di continuità e di caparbietà non tanto ben criptato. Un mio personale plauso va a questi pazzi orsi romani che nonostante tutto sanno occupare il loro posto!

Il Subwoofer ha preso vita, come il suo solito, alla Galleria dei Serpenti, sito nell’omonima via, venerdì sera. Io non ho partecipato a questa pre-serata poiché, come tutti ormai sapranno, non amo particolarmente quel posto.

Mi sono quindi recato, in veste di FreeBear ma non solo, direttamente all’evento di sabato sera, che si è mostrato più che interessante già dai promo circolati in rete nei giorni precedenti.

Prima di passare a descrivere la serata parlerò un po’ del Qube: questa magnifica discoteca si trova su Via di Portonaccio, a circa 1 Km dalla Stazione Prenestina; una struttura su tre piani molto, molto attrezzata e sopratutto capiente e adatta alle grandi masse.

Purtroppo questa volta era abbastanza deserta: il terzo piano vuoto e il secondo praticamente deserto, trasformato in zona cruising/lounge! La serata CYRCUS si è svolta praticamente al pian terreno e quasi del tutto nel giardino, il tutto dopo un interminabile discorso, in una sorta di esperanto, della copia Bear mal riuscita del comandante Guevara e la performance del primo coro gay/lesbo/trans/frendly etc etc (ribattezzato coro del gayantoniano).

Bear Guevara

Bear Guevara

Quello che maggiormente mi ha colpito non è stata la musica, ma le comparse con tanto di costume che si son succedute durante la serata: una sorta di donna barbuta, il danzatore del ventre e una fantastica Drag domatrice che gironzolava allegra (si fa per dire) insieme a due orsi ammestrati tenuti alla catena (un complimento alla geniale idea e a chi l’ha avuta).

 Subwoofer circus drag

Non poteva mancare la regina del “Circo” Moira Orfei, mirabilmente interpretata da un’altra Drag (con tanto di “cofana” in testa) il cui compito era quello di fare la cronaca della lotta nel fango che vari malcapitati si son prestati a fare!

Moira degli Orsi

Moira degli Orsi

Non ho capito cosa centrassero col tema “Circo” le SBEARLESS di Padova: due enormi orsoni vestiti in modo improbabile… allucinate, che cantavano madonna e altre sigle televisive.

Ci tengo a far notare la presenza di un banco di dolcini gentilmente offerto dai Feed the Bears e ci tengo a far notare che in ogni sacchetto di caramelle gommose, sul fondo, c’era un preservativo da utilizzare all’uopo!

Subwoofer Bear Circus

In conclusione, la serata è stata più che carina, con un sacco di cose da vedere e sopratutto tanti tanti orsi!

yggtorrentz telecharger | click | torrent search