Bearsterdam: altro che zoccoli e mulini a vento!

Bearsterdam: altro che zoccoli e mulini a vento!

Che lo shopping possa essere una grande fonte di divertimento è un luogo comune, ma se c’è una capitale europea dove questo sembri ancor più ovvio questa è Amsterdam. Qui questo particolare tipo di “sport” si trasforma in vera e propria attività ludica, in un luogo privo di snobismi ma non di alte pretese, poliedrico, sorprendente, ma capace al tempo stesso di offrire l’affidabilità della tradizione. Amsterdam ha, in un angolo nascosto, qualcosa per ognuno di noi.

Pretendere di scrivere una guida allo shopping per una delle mete preferite degli orsi, italiani e non, sarebbe completamente superfluo, per questa ragione ho preferito elencare alcuni degli indirizzi che mi sono parsi interessanti al fine di offrire (così lo spero) punti di riferimento per chi si accingesse al primo viaggio e nuovi desideri a chi in questa città è ospite quasi fisso.

L’asse commerciale più conosciuto è certamente quello della Kalvertstraat. Evitarlo, appunto perchè troppo commerciale, sarebbe a mio umile avviso un errore, perché nei vari flagship stores come quello della Nike, di Footlocker, ma anche della Crocs (per non parlare del negozio gigantesco della Perry!), si trovano spesso modelli difficilmente reperibili in Italia e colori decisamente più sfacciati. Gli olandesi danno l’impressione di pensare che la vita sià già sufficientemente grigia senza che la si diluisca in colori da uniforme…

Qui si trovano catene tipiche come Score in cui gli accostamenti suggeriti per il tempo libero hanno la giusta misura tra il troppo “tirato” e lo sportivo “unlimited”.

bear in amsterdam

 

Questo senza dimenticare, ad esempio, la filiale di Rituals con prodotti per il corpo e per la casa capaci di trasformare il più umile bagno in vero hammam.

Anche Hema, catena olandese con prodotti di ogni genere impressionanti per design, packaging e prezzo, ha sulla Kalvertstraat una grossa filiale.  Per Hema consiglio però la filiale sulla Nieuwendijk, meglio fornita e più ordinata, a pochi passi da Xenos, negozio low cost di arredamento e accessori nel quale ogni tentativo di resistere alla tentazione è vano.

bear in amsterdam

Centralissimi, sulla Dam square,  sono anche i grandi magazzini più famosi della città: De Bijenkorf – di cui conviene visitare il piano dedicato alla casa e, l’estate, il caffé con la bella terrazza.

Oltre la Dam square si trova il centro commerciale Magna Plaza in cui è situato il concept store (must see!) Sissy boy Homeland. Qui verranno soddisfatti anche i desideri fino ad allora rimasti inconsci degli orsi più sofisticati – ci si trova di tutto, dalla stampa alle pantofole, in più bello, in più… archetipico.

E per chi assetato di design ultramoderno fosse ancora insoddisfatto dopo Sissy Homeland c’è sempre il negozio di Droog Design (Staalstraat 7b) che in altro registro offre comunque alternative a chi ha già tutto.

bear in amsterdam

 

Per il fascino del tipico di Amsterdam citerò il famoso quartiere del Jordaan, con le sue gallerie d’arte e i suoi negozietti preziosi, inoltre molto nominate sono le negen stratijes (le nove stradine) in cui però l’unico indirizzo da citare mi sembra essere Spoiled (Wolvenstraat 19).

Il vero negozio di abbigliamento maschile da non mancare è in ogni caso un altro: si tratta del The Shirt Shop (Reguliersdwarsstraat 64) con camicie e t-shirts sorprendenti e un personale gentilissimo – anche questo è un must see che consentirà di portare a casa un po’ di quella gioia colorata del nord d’Europa spesso insospettata al di qua delle Alpi.

bear in amsterdam

P.S.: per chi proprio non riuscisse a resistere senza sapere che aspetto abbia un Emporio Armani in Olanda resta da visitare la PC Hoostraat (dai prezzi ci si può riprendere nel caffè/torrefazione all’angolo sulla Constantijn Huygensstraat).

Più tardi ci si potrà offrire un bel tramonto sui tetti della città nel caffé all’ultimo piano del grande magazzino Metz & Co sulla Leidsestraat. Chissà che il guardare il sole svanire sorseggiando un koffie verkeerd non faccia dimenticare, oltre a quanto si è speso, il peso delle buste da portare fino in hotel.

Giovanna

yggtorrentz telecharger | click | torrent search