Bearsofnaples – Atto secondo

Bearsofnaples – Atto secondo

All’indomani del riprovevole evento che ha visto pubblicato un commento fatto di insulti e minacce da parte di alcuni buontemponi (di cui abbiamo ovviamente tracciato l’indirizzo IP), quelli di Bearsofnaples irrompono con veemenza nella nostra casella di posta elettronica con l’ennesima minaccia.

Riportiamo integralmente il testo della email:

“Buongiorno
Per tutelare il mio nome e di chi in causa è stato citato nel commento da voi pubblicato in riferimento alla serata dei Bear of Naples, Vi chiedo di poter ricevere informazioni inerenti l’IP di invio.
Reticenza da parte Vostra sarà ritenuta atto di ostilità e in tal caso ci riserviamo di ricorrere alla vie legali, citando in giudizio gli autori dell’articolo e voi in quanto editori, aggravati dal fatto che Voi stessi avete avallato quanto dichiarato.
Normale è che abbiamo provveduto a copiare quanto scritto e causa di lesione della privacy e ancora piu’ grave diffamazione nei nostri confronti.
Sicuro di un vostro rapidissimo riscontro saluto.”

A causa dei nostri innumerevoli impegni, non siamo purtroppo riusciti a essere così rapidi come richiesto nel testo della email. Ma poi diciamocela tutta: siamo orsi (chi più, chi meno) e ci piace prendercela con comodo… anche se siamo milanesi : - )

Ebbene torniamo a bomba: buongiorno a lei e benvenuto nel fantastico mondo della Libertà di Stampa, diritto sancito dalla Costituzione Italiana!

Le faccio presente che, per evidenti ragioni di privacy, non possiamo rilasciare alcuna informazione sulla tracciabilità dei nostri utenti, se non dietro esplicita richiesta motivata delle autorità.

Come avrà potuto notare, nel nostro disclaimer si parla chiaramente della possibilità di richiedere la cancellazione immediata dei commenti, qualora provochino lesioni di immagini o quant’altro. Ma per dovere di cronaca riporto pari pari il testo che avrà sicuramente avuto modo di leggere:

“Gli autori di Freebear dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori.
La redazione e gli autori di Freebear partecipano e intervengono nella discussione, in linea con la filosofia di trasparenza e apertura di Freebear

Gli Autori del blog si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, i commenti che contengono turpiloquio o che non hanno alcun collegamento con i temi trattati nei post degli autori. Tali commenti non sono da attribuirsi agli autori del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze lo si comunichi alla mail: info@freebear.eu

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001”

Sarebbe dunque bastata una semplice richiesta di cancellazione del commento (cosa che fra l’altro abbiamo prontamente fatto, non appena accorti dell’accaduto!), senza ricorrere a intimidazioni o minacce.

Ma evidentemente questo è un atto di civiltà che probabilmente esula dai costumi di chi è abituato a litigare, piuttosto che discutere e che sembra interessato più ai propri interessi personali che non a quelli del gruppo che rappresenta.

Mi spiace che FreeBear abbia assunto, anche per poco, la connotazione di “Ring” sul quale confrontarsi a suon di parolacce per il dominio della scena Bear napoletana! Noi non ci stiamo a questo stupido gioco e siamo intenzionati ad andare fino in fondo, in nome della libertà di opinione, di parola, di pensiero e di stampa!

yggtorrentz telecharger | click | torrent search